Tecniche di Medicina tradizionale Cinese

AGOPUNTURA
Antica tecnica di origine cinese, consiste nell'infissione di sottilissimi aghi d'acciaio, sterili e  monouso, in punti specifici del corpo.
Utile per i sintomi legati a cefalee, stati ansiosi, disturbi del sonno, patologie funzionali dell'Apparato gastroenterico, patologie dell'Apparato  muscolo-scheletrico.
L'Agopuntura non sostituisce le terapie mediche  in corso, ma si affianca ad esse.

MOXIBUSTIONE
Un bastoncino di Artemisia Vulgaris (detto “sigaro”), acceso ed  avvicinato alla cute a livello dei punti di Agopuntura o in zone dolenti, produce calore per alleviare le tensioni, di origine muscolare o articolare, causate da umidità o da freddo  (secondo l'ottica della Medicina Tradizionale Cinese).
Può essere associata all'Agopuntura, potenziandone l'effetto. 

TUINA
Tecnica manipolativa per strutture muscolari contratte, rigidità articolari, stati di tensione emotiva da Stress od Ansia.
Le regole e i meccanismi d'azione sono identici a quelli che regolano l'Agopuntura: si agisce, quindi, stimolando punti specifici e  particolari “decorsi lineari” cutanei (definiti “Meridiani”), molto spesso coincidenti, questi ultimi, con il decorso delle principali catene muscolari del corpo umano.

OMEOMESOSINIATRIA
Utilizzo di rimedi omeopatici, iniettati nei punti di Agopuntura, nel trattamento delle patologie artrosiche croniche.

Materiale informativo a cura del Dott. DANIELE NOCELLA (Medico Chirurgo) esperto in Agopuntura e Tecniche Complementari