Speciale

OSTEOPATIA FLUIDICA

Riequilibrio biologico corporale

Questo metodo di OSTEOPATIA molto originale è ancora poco conosciuto, ed è stato messo a punto da un osteopata francese geniale: MOURICE POYET.
A lungo sperimentato dal suo gruppo di ricerche questo metodo può essere battezzato “OSTEOPATIA OMEOPATICA”  perché il modo di effettuare le manipolazioni è più informativo e induttivo che imponente e strutturale.

Si tratta soprattutto di un trattamento globale. Fluidica e pulsatile, da cui sono escluse tutte le forme di manipolazione classiche. Dopo un bilancio fluidico molto sottile e preciso, gli  interventi si presentano come “impulsi leggeri di armonizzazione”   il cui scopo è di rilanciare la dinamica dei “RETICOLI ENERGETICI AUTOCORRETTORI”.
Questo metodo mira a restituire all’organismo le sue proprie capacitò di autoregolazione. I molti traumi vissuti sin dalla nascita si sono  sovrapposti e si compensano come degli “strati di memoria corporale”, ricordo della storia patologica plurifattoriale.

“Riequilibrio bio-logico corporale”
Gli effetti di una seduta di osteopatia fluidica si manifestano per un accordo e un allineamento delle 3 unità funzionali: mentale-emozionale-corporale. Le liberazioni fluidiche sono delle “informazioni” che il corpo è in grado di accettare o no.
Le correzioni parziali difficilmente si integrano all’unità psico-corporale. Ogni trattamento è riconosciuto solamente se è un equilibrio completo dell’insieme. Il risultato dell’equilibrio fisico è una libera circolazione dei fluidi biologici, inducendo le tre dinamicità maggiori:
un lasciare reale e profondo delle restrizioni dello spazio interno…
Libera il bloccaggio di processi di auto-regolazione e di auto-riparazione del corpo
Risveglia la coscienza corporale nelle regioni “problematiche” necessaria per facilitare una partecipazione attiva del cliente.
I FLUIDI BIOLOGICI:LINFA, SANGUE, LIQUIDO CEFALO RACHIDIANO.. GIOCANO UN RUOLO D’INTERMEDIARI DINAMICI TRA IL MONDO ESTERIORE DELLE ENERGIE “NON MANIFESTATE” E IL MONDO INTERIORE DELLE SOSTANZE MATERIALI “INCORPORATE”.

ESSE SONO IL LEGAME FISICO DELLA GLOBALITA’ CORPO/SPIRITO.

Il primo obiettivo di questo metodo è di eliminare tutte le compensazioni non corrette che l’intelligenza corporale ha adottato e memorizzato già “in utero” per sopravvivere il meglio possibile agli impatti successivi dello stress che si aggiungeranno…Ma “sopravvivere” non è vivere!!!

Il campo d’azione dell’osteopatia fluidica è sottile e può raggiungere le radici psichiche di      disfunzione, ciò può dipendere dal livello di considerazione e di comprensione dei fenomeni   vitali. L’Osteopatia Fluidica impronta i suoi principi di base all’Osteopatia Craniale alla Terapia Cranio Sacrale. Essa funziona portando delle procedure veramente originali…

Questo lavoro è efficace per: PROBLEMI VERTEBRALI O ARTICOLARI anche cronicizzati, EMICRANIE e disturbi dell’equilibrio, casi di INSTABILITA’NEUROPSICHICHE, SPASMI MUSCOLARI, DEPRESSIONE o ancora TRAUMI EMOZIONALI INTENSI. Qualche volta questi trattamenti possono mettere in evidenza un’altra patologia primaria sottostante, tipo un problema di occlusione dentaria, cattive abitudini posturali o respiratorie, bloccaggi  cicatriziali.